giovedì 25 agosto 2011

Le melanzane spaccate...

Di ritorno dalle vacanze nel Profondo Sud...pochi giorni in Calabria e pochi giorni in Campania, ma sufficienti per ritrovare le persone care e i profumi ed i sapori che così tanto caratterizzano la parte meridionale del nostro amato stivale...
Vi posto allora la ricetta di un piatto che io amo moltissimo e che finalmente sono riuscita a riprodurre con successo...è un piatto che mia suocera (cuoca sopraffina) prepara spesso in estate ed è il piatto che la zia della mia Dolce Metà ci ha preparato al nostro arrivo in Campania, proprio perchè  sa bene quanto tutti ne siamo golosi (ah che bella cosa il senso di ospitalità del meridione...)
Sino ad ora i miei tantativi di emulazione non avevano avuto successo...sembra incredibile quanto sia difficile certe volte preparare i piatti cucinati dagli altri...il risultato non è mai identico...ma ormai era diventata una specie di sfida...e finalmente la mia testardaggine è stata premiata!!

Per una bella teglia di melanzane:
  • 6 melanzane lunghe non troppo grandi
  • 4 - 5 pomodori maturi
  • olive nere di Gaeta
  • capperi sotto sale
  • 2 - 3 spicchi di aglio
  • qualche foglia di basilico
  • sale
  • origano
  • olio evo
Lavate le melanzane, togliete il picciolo e dividetele a metà nel senso della lunghezza...praticate su ogni metà ottenuta un taglio verticale che percorra tutta la polpa seguendo la curvatura della melanzana e sino quasi alla buccia...dovete crere una sorta di "tasca" da riempire con gli altri ingredienti...mettete le melanzane così preparate in acqua e sale e tenetele così per una mezzora per far perdere loro l'acqua di vegetazione che può essere amarognola...

Nel frattempo tagliate i pomodori a dadi, sbucciate l'aglio e tagliatelo a fettine sottili, dissalate i capperi...

Scolate le melanzane ed asciugatele bene con carta da cucina, ed iniziate e riempire la "tasca" alternando gli ingredienti...dadolata di pomodori, qualche pezzetto di basilico, una o due fettine di aglio, olive e capperi...

Riempite così tutte le melanzane e disponetele in una teglia antiaderente...spolverizzate con origano, un pizzico di sale, aggiungete un filo di olio evo...
mettetele in forno già caldo a 180° - 200°C per una ventina di minuti, aggiungendo se necessario poca acqua...alzate poi la temperatura a 220° per altri 10 minuti...le melanzane non devono risultare pallide e molliccie ma ben dorate ed asciutte...





La ricetta originale prevede la frittura in padella...in questo caso le melanzane vanno dorate da un lato e poi dall'altro, facendo attenzione a non far fuoriuscire il ripieno..

Le melanzane cucinate così sono degno companatico di mozzarella di bufala, provola fresca affumicata ed altri latticini...o anche di un buon prosciutto crudo non troppo saporito!! poi...a voi la scelta!!
Buon appetito!!

Nessun commento:

Posta un commento

Questi blog mi piacciono proprio tanto...